RECENSIONE: Shellback by Rope Cut

Lo confesso, sono un amante dei tabaccosi con frutta… Cerco sempre nuovi liquidi di questa tipologia ed anche con gusti molto strani o particolari. Questa passione è nata durante un acquisto avventato ma poi rivelatosi azzeccato. Dopo questa botta di c… ehm… scusatemi, di fortuna, ho continuato nella ricerca e mi sono imbattuto in Shellback. Può un mix di tabacchi biondi, nello specifico Virginia e Burley, convivere con la mela verde, il graham cracker e una nota di frittura? Si!!! E Rope Cut ce lo fa svapare!!!

                   PACKAGING

Il packaging è lo stesso dello Skipper (che già abbiamo preso in esame), cambia solo il nome del liquido e la descrizione del prodotto.

                     AROMA

Al naso la mela inebria i recettori insieme a questa nota fritta, che penso sia dovuta al graham cracker con burro. Il tabacco si sente molto leggero. Alla svapata i gusti si amalgamano perfettamente. La mela verde, con la sua nota acidula, è perfetta con il tabacco. Il burro del graham cracker, lascivo e piacione, “cremizza” la svapata con questa nota di fritto. Potremo considerare questo liquido una donut alle mele con una nota di tabacco. di ritorno la mela entra nel naso e rimane incollata la palato, pulendo la bocca dal burro.

VOTO: 8

                CONCLUSIONI

Questo liquido è stata una bella scoperta, come tutti i liquidi di Rope Cut.  Lo consiglio a chi è amante di tabaccosi fruttati come me, a chi vuole avventurarsi a gusti non tipicamente “nostri” e a chi vuole dare una botta di vita al dripper che sta facendo polvere sulla mensola. 
Il liquido è da prendere in considerazione per una svapata serale, lunga e senza distrazioni. Potete abbinarlo ad un sidro di mele di alta qualità, ad una birra salata come la Goese o una birra affumicata come la Rauch o la Grodziskie. 

SLÀINTE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here