RECENSIONE: Vanilla Gangbang by Il Mio Svapo

Durante il Vapitaly Pro di novembre ho visto un sacco di persone che cercavano di accaparrarsi delle belle boccette di un nuovo liquido che ancora non conoscevo e se ne andavano via con fare circospetto come se avessero trovato l’ultimo panettone la sera del 24 Dicembre.

Un liquido con una boccetta all’antica, di vetro e con il contagocce come quelle dei migliori alchimisti di una volta e con un’etichetta elegante e senza tempo.

Per circa un mese ho tenuto d’occhio l’andamento del prodotto, notando che stava prendendo piede e con le insistenti considerazioni del mio amico Jack (che ne è davvero “addicted”), ho deciso che dovevo assolutamente metterci mano anche io.

E quindi, SIORE E SIORI, ecco a voi la mia recensione umile e senza filtri del VANILLA GANGBANG.

…ehm si, avete letto bene. GANGBANG!

Sono sicura che questa parola non vi è nuova…su Pornhub si possono salvare i preferiti?

Questo liquido si presenta (come vedete dal supporto fotografico, gentilmente concesso dalla sottoscritta ) in una bellissima boccetta di vetro rettangolare, sul fronte troviamo l’etichetta con il nome del prodotto, in uno stile quasi antico e raffinato e decisamente in contrasto con il termine hard che lo descrive. Sul retro troviamo scritte e cose che nessun Vaper leggerà mai tipo le etichette delle bottiglie di shampoo che noti solo quando in bagno non hai portato con te lo smartphone, ma che ci dicono che il liquido è un aroma in FULL VG, le avvertenze in italiano e in inglese, gli ingredienti supersegretissimi come quelli della Coca-Cola e la produzione che, ovviamente, E’ MADE IN ITALY! Per la precisione napoletana, ovvero la MASTER ESSENZE e viene distribuito dalle stesse menti geniali che lo hanno creato: i ragazzi de IL MIO SVAPO. Completa il tutto il contagocce con il quale arriva la boccetta che ha, GRAZIE IDDIO, la punta curva per poter prelevare anche le ultime gocce di prodotto che, essendo come oro liquido, dovrete aspirarle con la stessa accortezza di quando raschiate fino all’ultimo grammo il barattolo di Nutella.

Troviamo al suo interno 50ml di prodotto, al quale potrete giustamente aggiungere il vostro solito Nico Booster, con la gradazione di nicotina desiderata. Il liquido è pronto così com’è. EGGIA’. Non dovete aspettare nessuna maturazione. E quindi ora…come dice il prodotto stesso…VIA CON L’AMMUCCHIATA!

Marpioni miei, il Vanilla Gangbang è DAVVERO un’appassionante accoppiata di 5 vaniglie, legate da una dolce crema al burro che, vi dico la verità? Non si sente nemmeno troppo, e quindi non altera assolutamente il risultato finale. Anzi fa da sfondo senza essere invasiva, come il set di un film porno, sappiamo tutti che c’è ma…chi lo nota?

La vostra Laura Dysagioh lo ha provato per voi in tre diversi atomizzatori: Galaxies, Nudge e Peerless, rispettivamente da guancia, flavor e cloud e, UDITE UDITE, è spettacolare OVUNQUE. Ma proprio ovunque, pure sulla pasta al ragù di nonna ci starebbe bene, non scherzo ma…don’t try this at home.

A mio avviso la sua resa perfetta è in cloud, perché per un grande liquido, c’è da dire, ci vuole una grande prestazione (inserire doppio senso, E’ D’OBBLIGO!) , inoltre la composizione in FULL VG è indicata proprio per questo tipo di set up. Quindi se lo drippate è la morte sua.

Bando alle ciance e ciancio alle bande, se non vi ho fatto venire voglia di immergervi questo liquido, prima ripiegate su una sana dose di “egoismi personali” e poi ripensateci…perché avrete voglia di usarlo pure come lubrificante!

Non ringraziatemi :*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here