Vapitaly 2k19: Ts mod, quattro chiacchiere con Michele Toffanin

Sempre pù vicini alla data fatidica, il nostro cammino verso Vapitaly Modders Arena, oggi si arricchisce con l’intervista a Michele Toffanin creatore di TS mod.

Bando alle ciance, cominciamo!!

  • Come ti sei avvicinato al mondo dei p.v.?

Mi sono avvicinato al mondo dei PV nel 2012, prima con le classiche eGo, quasi subito dopo con il Provari e con i primi big battery meccanici italiani (Galileo).

  • Raccontaci come nasce il tuo brand

Il mio brand nasce per l’esigenza di creare qualcosa di mio, prima di tutto per me stesso, poi per il pubblico, che ha apprezzato le nostre creazioni e si è sviluppato anche grazie ai consigli dei clienti che mi hanno stimolato nell’apportare diverse migliorie nel tempo.

  • Quali sono le peculiarità che contradistiguono il tuo brand?

In due parole quello che cerco nelle mie mod sono semplicità ed eleganza. Cerco di realizzare dei prodotti che siano per me utilizzabili ogni giorno, che siano belli da mostrare e possedere. Essendo io il primo utilizzatore, che sia realizzata su misura per me stesso.

  • Sei più affine a seguire le esigenze del mercato e dei tuoi clienti oppure preferisci sperimentare soluzioni tue portando innovazione nei tuoi prodotti?

Sperimentare è sempre una bella cosa, significa provare a fare qualcosa di veramente nuovo, nei limiti del possibile e con tutte le eventuali “sorprese” negative che può creare tutto ciò (errori in fase di produzione, per questa ragione è sempre buona cosa fare una prima campionatura dove testare accuratamente ogni singola parte del prodotto realizzato). Ascoltare le esigenze dei clienti è comunque un’esperienza aggiunta, essendo la mia mentalità aperta e umile. La visione di più utilizzatori, diverse esperienze d’uso, rendono meglio l’idea di quello che potrà essere un prodotto migliore al precedente.

  • Si parla sempre dell’artigianato italiano nel mondo, come pensi sia posizionato l high-end italiano a livello internazionale?

L’high end italiano sarà sempre ai vertici, come pure tutto il made in Italy. Credo a livello internazionale sia posizionato sempre molto in alto. Spesso lo vedo più richiesto all’estero che nel nostro paese.

  • Come vedi il mercato del high-end attuale?

Il mercato high-end attuale, come in passato, lo vedo sempre molto richiesto, con le “limitazioni” che ha il settore che è ancora abbastanza “acerbo”, vedendo il rapporto tra fumatori tradizionali rispetto agli utilizzatori dell’ecig, la percentuale dei fumatori rispetto agli svapatori la vedo ancora troppo elevata, in futuro sicuramente cambierà. Tempo al tempo.

  • Quali sono le tue previsioni sulle tendenze future del high end?

L’high end è in continua evoluzione, segue le “mode” del momento. Un anno fa andava ancora molto il cloud chasing, ora una forte sterzata verso lo svapo di guancia… in futuro prevedo ancora una ripresa del cloud, le tendenze vanno e vengono.

  • Quali sono le novità che porterai in fiera, sorprese permettendo?

Restando in ambito “mtl”, porterò i nuovi tubi Gentleman (18350 e 18650) in versione colorata, in alluminio anodizzato che in versione corta fanno concorrenza alle attuali pod-mod. Una rivisitazione alla mesh con il Joker e una sorpresa che mostrerò qualche giorno prima del Vapitaly, attualmente
in fase di realizzazione finale.

  • Cosa ti aspetti da questa manifestazione che dopo tanti anni finalmente riporta a pieno titolo i modders in una vetrina importante?

Riportare in auge e in “primo piano” i modders è una cosa molto positiva. L’high end italiano è molto considerato all’estero, trovo una mossa vincente riportarlo in una fiera importante e piena di interesse come quella di Verona. Sono convinto che come me molti modders attenderanno una fiera importante come Vapitaly per presentare interessantissime novità. Sarà l’occasione per molti vapers per conoscere di persona sia i modders che le novità presentate!

Ringraziamo Michele per il tempo che ci ha dedicato e, come ai suoi colleghi, auguriamo lui “in bocca al lupo” e che il vapitaly sia per lui un esperienza incredibile!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here