RECENSIONE: Troya MV2 by Fakirs Mods

Troya MV2 Fakirs Mod

Bravo Ulisse! Hai trovato il metodo di far si che le pecore invitino i lupi a cena!

cit. Troy

Una citazione che riporta all’Antica Grecia e al cavallo di Troia, ma con il famoso cavallo di Ilio non ci fermiamo in Grecia ma torniamo in Turchia.
Parliamo di Fakirs Mod, azienda Turca nata nel 2013 ma diventata famosa in Italia soprattutto nell’ultimo anno e grazie al suo ultimo atomizzatore.
Il Troya MV2, atom da 22mm con una capienza di 3,7ml.

PACKAGING:

Il Troya MV2 di Fakirs Mod a differenza di altri prodotti dello stesso modder, vi arriva in un packaging insolito: un tubo in plexiglass trasparente con i 2 tappi in acciaio nel quale su uno vi è avvitato l’atomizzatore (una volta tolto il tappo può fare da base porta atom con attacco 510). Molto semplice, fa il suo lavoro ma personalmente avrei preferito la classica confezione di cartone oppure in legno come Fakirs mod è solità fare.

Aperto il tubo al suo interno troviamo:

  • Troya MV2 22mm dalla capienza di 3,7ml.
  • Sacchettino di spare parts (o-ring vari, viti e una chiavetta per lo smontaggio del deck).

VOTO: 7

DESING E MATERIALI:

Il Troya MV2 è un’atomizzatore da 22mm, alto 42mm senza drip tip e dalla capienza di 3,7ml, realizzato in Acciaio 316L, Titanio e policarbonato (PC) per il tank. L’atomizzatore è composto da soli 3 pezzi: il top cap, il camino e la campana sono un pezzo unico, la base con il deck e il tank in policarbonato un’altro.
Il fatto di avere la parte del tank in un pezzo unico fa si che il refill vada effettuato come negli atomizzatori “old style” dal basso e smontando il tank dalla base, nulla di complicato, si fa comunque in un’attimo e questa operazione evita eventuali perdite in fase di riempimento.

Per la regolazione dell’aria invece hanno studiato un sistema particolare ma efficace: alla base del tank in PC sono presenti 2 asole e 3 set di fori che, una volta fatti combaciare con le asole poste sulla base dell’atomizzatore ruotando l’intero tank, daranno le diverse opzioni regolazione dell’aria. Sistema direi azzeccato perchè conferisce a questo atomizzatore un bel tiro lineare e silenzioso in qualunque configurazione venga impostato.

L’aria può essere regolata su 1 singolo foro da 0.8mm, 2 fori da 0.8mm, 3 fori da 0.8mm oppure 2 asole completamente aperte con la possibilità di parzializzarle. Questa regolazione permette l’utilizzo quasi in flavour con entrambe le asole aperte e in MTL che va dal molto contrastato con il foro singolo da 0.8mm ad abbastanza arioso se si utilizzano i 3 fori da 0.8.
La campana con inciso il nome “Troya”, il seriale e la testa del famoso cavallo di Ilio, ha una forma che potrebbe a prima vista far pensare sia un atomizzatore prettamente da cremosi con questa doppia cupola, ma in realtà ci riserverà grosse sorprese!

Il Deck è il classico già visto ed utilizzato da Fakirs e Gus in altri loro atomizzatori con due torrette molto basse e la coil che andrà posizionata esattamente sopra i due fori dell’aria e con il cotone che andrà posizionato nelle due piccole vasche poste ai lati. Comodo, facile e veloce da rigenerare.

VOTO: 9 (esteticamente molto bello, realizzazione al top, unica pecca se la si vuole trovare è il refill dal basso, ma considerando che questo atomizzatore non ha una regolazione del liquido, effettuandolo dal basso con atomizzatore capovolto evita eventuali e spiacevoli perdite).

RESA AROMATICA:

Appena viste le prime immagini di questa campana mi son detto “ecco, un’altra campana per cremosi”, ma dopo aver letto e sentito le prime impressioni ho voluto provarlo di persona. Beh mi ha lasciato abbastanza sorpreso!

Alla svapata il vapore è bello grasso e corposo, ma in bocca la sensazione è totalmente diversa.
La sua resa posso definirla “neutra” nel senso che a differenza di molti atomizzatori che tendono a seccare oppure addolcire, questo tende ad arrotondare, amalgamare il tutto, restituendo un aroma pieno e fedele senza alterarlo.
Ho provato diversi aromi con questo atom: dal classico Persian Apricot Azhad al Blizzard e Tramontana TVGC, dalla English Mixture LT al semplice Kentuchy, dal Piloto Cubano al Black Cavendish. Tutti hanno reso bene, forse con gli scuri non da risalto a certe note, ma mi è piaciuto comunque.
Un atomizzatore che posso dire “universale”, con un’ottima resa con aromatizzati, chiari e ovviamente cremosi, ma anche con certi scuri (almeno per quanto riguarda i miei gusti). OTTIMO.

VOTO: 8 (non gli ho trovato una vera e propria sistemazione, ma il fatto di far uscire comunque tutto e bene credo che faccia si che si meriti un bel 8 pieno).

CONCLUSIONI:

Ultimo atomizzatore nato dal modder Turco di Fakirs Mod di ottima fattura, facile da smontare, pulire, rigenerare ed esteticamente molto bello ed elegante, con una resa aromatica eccellente!
Non ha a parer mio dei punti di forza da “WOW” ma nessuno, e ripeto nessuno dei liquidi che ho provato non ha reso! Quello che si deve sentire lo fa sentire in maniera eccellente.

Se state cercando un atomizzatore che renda bene con un’ampia gamma di liquidi e aromi, prodotto da un modder che ormai è sinonimo di garanzia come Fakirs Mod e dal costo alla portata di “tutti”, circa 90 euro, beh ve lo consiglio!
E poi diciamocelo, chi svapa MTL almeno un atomizzatore Turco (ma anche di piu’ data la qualità e resa aromatica che hanno), è da avere!

VOTO FINALE: 8

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here