Antidote Flavors vi mette la banana in bocca. E non solo.

Parliamoci chiaro, da quando ho iniziato questo “percorso” nel mondo dello svapo, in maniera più consapevole, ho capito che i liquidi cremosi sono senza ombra di dubbio i miei preferiti e tendenzialmente è difficile trovarne uno che non mi piaccia.

Quando ho capito da quali ingredienti era composto questo liquido, inizialmente ho storto il naso, perché per quanto adori la banana come frutto, ho sviluppato un senso di nausea quando questa è troppo matura….sapete quando la buccia comincia a diventare un pò troppo nera e il profumo è quasi alcolico?….Ecco al solo pensiero mi sento male.

E sapete perché? Perché sono cresciuto in una casa dove non si buttava via quasi nulla e tutto veniva “riciclato” e tra i vari ricicli esisteva una cosa, il cui ricordo mi mette i brividi: i frullati di latte e banana stramatura….una specie di milkshake della peggiore categoria!!
Quando ho aperto la boccetta è proprio questo l’odore che mi è arrivato dritto dritto sotto il naso e non ho potuto fare a meno di provare subito un pregiudizio nei confronti del liquido.

Ma siccome, vuoi anche per il mio nome anagrafico, io sono uno che deve provare, prima di fidarsi del giudizio altrui, ho deciso di allontanare dalla testa quel pregiudizio e di approcciarmi a questa recensione nel miglior modo possibile, in modo da poter dare anche a voi la possibilità di aver il miglior parere possibile.

Perciò, dopo questa breve intro, oggi vi presento: Vanana Cream di Antidote Flavors.

Come al solito vi specifico il set-up utilizzato sia in flavour che in cloud e cioè:

Flavour: Recurve + Waffohmcoil Maximilion flavour alien 0.23 ohm portata a 50watt
Cloud: Goon 24 v1 + Waffohmcoil SOX 0.08 portate a 80/90 watt

PACKAGING: VOTO 8

I liquidi Antidote arrivano in una chubby gorilla da 30ml che presenta una etichetta con il fantastico logo Antidote Aroma ed il nome del liquido. Al centro di quest’etichetta è presente il disegno che vi farà capire da quali elementi è composto il vostro aroma ed all’interno della boccetta avrete i vostri 20ml di aroma, ai quali basterà aggiungere 10 ml di vg (con o senza nic), shakerare e godervi il vostro liquido.

OLFATTO:

Una bella shakerata prima di aprire la chubby e poi via…
Appena tolto il tappo le mie narici hanno subito percepito quell’inconfondibile reminiscenza del milkshake dei poveri in aggiunta di quella banana troppo matura che è stato un cazzotto alla bocca dello stomaco, per fortuna attenuato dalla crema alla vaniglia che si sente ma solo sullo sfondo.
Purtroppo ho una vera e propria avversione per la banana troppo matura (non fate gli scemi, che vi vedo che state ridendo pensando ai doppi sensi) e questo ha penalizzato le prime impressioni, per quanto la vaniglia in sottofondo sia veramente buona.

GUSTO:

Forse è stata la prima volta che ho esitato difronte ad un liquido, ma dovevo andare sino in fondo e allora che assaggio sia…
Sarò sincero: mi aspettavo il peggio ed invece il gusto non è stato così destabilizzante come pensavo. La vaniglia si sente bene e come individuato “a naso” è veramente buona, mentre la banana continua ad avere quel gusto un pò troppo invadente, per quanto non così pungente come all’olfatto: fa quasi da contorno ma forse avrei preferito che fosse un pò più blanda.

pic by @hitzovape

FLAVOUR: 6,5

Forse la “prova di svapo” è stata la vera sorpresa di questa recensione e vi spiego subito perché.
Inalando si riesce perfettamente a distinguere la stessa banana delle impressioni olfattive, vale a dire matura, dolce (quasi alcolica), ma la crema alla vaniglia taglia l’intensità di queste caratteristiche. Esalando, la crema vellutata e la vaniglia creano una media pastosità con la banana, lasciando però la bocca abbastanza impegnata tanto da non darmi la possibilità di andare oltre le 3/4 svapate consecutive. Non necessariamente un male, però a mio modestissimo parere non siamo proprio difronte ad un ADV.

CLOUD: 6

La crema alla vaniglia è sicuramente esaltata dalle temperature più alte e rimane presente sul palato, ma il rovescio della medaglia è che anche la banana stramatura viene accentuata maggiormente a queste temperature, impastando troppo la bocca. In cloud le cose sono decisamente “peggiorate” perché è venuto nuovamente fuori, in modo prepotente, il gusto di quella banana di cui vi parlavo nell’ introduzione e che non mi ha lasciato un buon sapore in bocca; attenzione, non sto dicendo che abbia un cattivo sapore, ma solo che si tratti di un liquido per palati più “navigati” e forse il mio non è tra questi.
Ad ogni modo una nota positiva è sicuramente la vaniglia che ho trovato veramente molto buona e vellutata.

CONCLUSIONI:

Siamo difronte ad un liquido che sicuramente dividerà in due coloro che lo proveranno: il Vanana si ama o si odia! Non è un liquido da affrontare a papille leggere, perché non è un liquido semplice soprattutto in cloud. In flavour il discorso cambia, nel senso che i sapori sono tutti più “leggeri” e francamente è il sistema col quale ho potuto apprezzare al meglio il liquido. In mtl le cose potrebbero anche migliorare, magari ve lo saprò dire quando troverò un sistema mtl che mi dia soddisfazione o che comunque sarò in grado di apprezzare al meglio.
Sicuramente stavolta la mia memoria gustativa, ha giocato un ruolo fondamentale in senso negativo, ma alla fine sta a voi la scelta: PRO o CONTRO? provatelo e lo scoprirete!!!

Vi ricordo che Antidote produce anche due additivi: Ice e Sugar (non credo che abbiate bisogno che vi spieghi la loro funzione…vero?), che vi danno la possibilità di “personalizzare” i vostri liquidi. Passate sul sito https://www.antidoteflavors.com per fare scorta o anche solo per dare un’cchiata!!

VOTO FINALE: 6,5

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here